Gli insegnanti si dividono in due categorie: quelli che organizzano viaggi di istruzione e quelli che cercano in ogni modo di sfuggire ai viaggi di istruzione. Le “gite” scolastiche, proiettando il consueto rapporto d’aula in dimensioni completamente nuove, dove bisogna fronteggiare scolaresche ipereccitate e situazioni impreviste, sono un arduo banco di prova per un docente. E ne misurano, se ancora c’è, lo spirito d’avventura.