Collegamenti interrotti
La parola “collega” implica di per sé non solo il concetto di legame, ma anche una pari dignità; essere colleghi autorizza a darsi del tu, anche se ci si conosce appena o la distanza generazionale è notevole. Del resto, condividere il lavoro scolastico, le classi, è un’esperienza “di trincea” che unisce molto. Eppure il rapporto con i colleghi, abbastanza spesso, risulta viziato per eccesso o per difetto: o sono troppo invadenti, o troppo distanti; esageratamente idealisti, o abissalmente sfiduciati; introvabili oppure onnipresenti; sfaticati o stakhanovisti…anche se, per fortuna, c’è sempre quel “piccolo gruppo” col quale si va d’accordo.